14 gen 2014

Esercito Ministero della Difesa – Concorso per allievi ufficiali

Roma, Lazio, Italia

NOTE: This job listing has expired and may no longer be relevant!

Descrizione Concorso


Ministero della Difesa
CONCORSO (10 febbraio 2014)
Concorsi, per esami, per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie delle Forze Armate per l’anno accademico 2014-2015. (GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.3 del 10-1-2014)

1. Per l’anno accademico 2014-2015 sono indetti i seguenti concorsi, per esami, per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie Militare, Navale e Aeronautica, per la formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri:
a) Esercito:
1) concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare;
2) concorso interno, per esami, per l’ammissione di Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare;
b) Marina: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale;
c) Aeronautica: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia Aeronautica;
d) Carabinieri: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.

2. Taluni dei posti a concorso saranno riservati, nella misura indicata nelle Appendici al bando:
a) agli Allievi delle Scuole Militari;
b) al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze Armate, compresa l’Arma dei Carabinieri, e delle Forze di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio. Il titolo che consente di beneficiare di tale riserva di posti deve essere posseduto alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso;
c) per il solo concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera d), ai concorrenti in possesso, all’atto della scadenza del termine di presentazione delle domande, dell’attestato di bilinguismo riferito a livello non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modifiche e integrazioni.
La riserva di posti e’ soddisfatta conteggiando tra i concorrenti eventualmente beneficiari della stessa anche coloro i quali si sono collocati in posizione utile nella graduatoria di merito.

I posti riservati agli Allievi delle Scuole Militari eventualmente non ricoperti per insufficienza di concorrenti riservatari idonei saranno devoluti, nell’ordine della graduatoria di merito e con il seguente ordine di priorita’ a:
a) concorrenti idonei che sono alle armi alla data di presentazione della domanda di partecipazione in qualita’ di Ufficiali inferiori, di Sottufficiali o di Militari di Truppa in ferma volontaria o rafferma;
b) altri concorrenti idonei.
I posti riservati ad altre categorie di candidati eventualmente non ricoperti per insufficienza di concorrenti riservatari idonei saranno devoluti, nell’ordine della graduatoria di merito, agli altri concorrenti idonei.

3. I vincitori dei concorsi di cui al precedente comma 1 saranno ammessi quali Allievi alla frequenza dei corsi con riserva di accertamento, anche successiva all’ammissione, dei requisiti prescritti e subordinatamente all’autorizzazione a effettuare assunzioni eventualmente prevista dalla normativa vigente. I predetti vincitori non potranno far valere gli esami universitari sostenuti prima dell’ammissione ai corsi d’Accademia ai fini del conseguimento della laurea prevista al termine del ciclo formativo.

4. Resta impregiudicata per l’Amministrazione la facolta’, esercitabile in qualunque momento, di revocare i predetti concorsi, variare il numero dei posti, modificare, annullare, sospendere o rinviare lo svolgimento delle attivita’ previste dai concorsi o l’incorporazione dei vincitori, in ragione di esigenze attualmente non valutabili ne’ prevedibili, ovvero in applicazione di leggi di bilancio dello Stato o finanziarie o di disposizioni di contenimento della spesa pubblica.

5. Nel caso in cui l’Amministrazione eserciti la potesta’ di auto-organizzazione prevista dal comma precedente, non sara’ dovuto alcun rimborso pecuniario ai candidati circa eventuali spese dagli stessi sostenute per la partecipazione alle selezioni concorsuali.

6. Fermo restando quanto previsto al precedente comma 4, il numero dei posti a concorso potra’ subire modificazioni o devoluzioni tra le Armi o i Corpi al fine di soddisfare eventuali sopravvenute esigenze della Forza Armata interessata connesse alla consistenza del ruolo normale delle rispettive Armi o Corpi, fino alla data di approvazione delle graduatorie di merito di ciascun concorso. Inoltre, potranno essere modificate, sempre entro il predetto termine, le modalita’ di effettuazione dei singoli corsi. Qualora il numero dei posti a concorso venga modificato secondo le previsioni del presente comma e del precedente comma 4, sara’ altresi’ modificato il numero dei posti riservati ai sensi del precedente comma 2.

7. La Direzione Generale per il Personale Militare si riserva, altresi’, la facolta’, nel caso di eventi avversi di carattere eccezionale che impediscano oggettivamente a un rilevante numero di candidati di presentarsi nei tempi e nei giorni previsti per l’espletamento delle prove concorsuali, di prevedere sessioni di recupero delle prove stesse.

Bando

Il bando del concorso è scaricabile dal sito web della Ministero della Difesa nella sezione "Concorsi e scuole militari" alla voce "Reclutamento ufficiali".

Tipo di Concorso: Concorsi. Categorie: Esercito. Ente: Forze Armate.